IN EVIDENZA
<< Indietro
Rottamazione TER15/01/2019 17:19


- sono ammesse alla definizione tutte le entrate ad esclusione:

  • il recupero degli aiuti di Stato;

  • le sanzioni aventi natura propriamente penale;

  • le somme da sentenza di condanna della Corte dei Conti;

  • le entrate costituendi risorse proprie dell’UE;

  • le sanzioni diverse da quelle tributarie e contributive.


- i debiti interessati sono le somme affidate all’agente di riscossione dal 1* gennaio 2000 fino al 31 dicembre 2017;


- sono rottamabili i ruoli prese in carico dall’Agenzia delle Entrate-Riscossione, quindi fanno fede gli estratti dei ruoli;


- 30 aprile 2019 presentazione dell’Istanza Modello DA – 2018 che può essere trasmessa via pec oppure consegnata agli sportelli dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione;


- 30 giugno 2019 liquidazione da parte dell’agenzia dell’importo della definizione agevolata e il numero delle rate;


- 31 luglio 2019 pagamento in unica soluzione;


- oppure massimo 18 rate, con un interesse annuo del 2%:

  • 31 luglio 2019

  • 30 novembre 2019

  • 28 febbraio 2020

  • 31 maggio 2020

  • 31 luglio 2020

  • 30 novembre 2020

  • 28 febbraio 2021

  • 31 maggio 2021

  • 31 luglio 2021

  • 30 novembre 2021

  • 28 febbraio 2022

  • 31 maggio 2022

  • 31 luglio 2022

  • 30 novembre 2022

  • 28 febbraio 2023

  • 31 maggio 2023


- nessun aggravio per pagamenti con ritardo inferiore a 5 giorni;


- il pagamento potrà avvenire tramite domiciliazione bancaria, bollettini precompilati e negli uffici dell’agente di riscossione;


- l’utilizzo del pagamento negli uffici dell’agente di riscossione si può utilizzare in compensazione i crediti certificati verso la P.A. secondo regole stabilite dal decreto ministeriale delle Finanze. Non è ammesso la compensazione con i crediti di imposta mediante l’utilizzo del modello F24.


- dopo la trasmissione dell’istanza il debitore non si considera inadempiente;


- le procedure già iscritte restano fino al perfezionamento della procedura, il pagamento della prima rata le fa revocare.


Per maggiori info contattare  0871.64599
Esprimi il tuo voto:
  • Attualmente 1.00/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

News: 1576 - Valutazione: 1.0/5 (1 voto espresso)

Commenti
Autore Testo
 
Non ci sono commenti. Per poter commentare accertati di aver effettuato il login.
<< Indietro
Convenzione con Vittoria Assicurazioni
Segui Confcommercio Chieti su Facebook Segui Confcommercio Chieti su Twitter Rss Confcommercio Chieti
50epiù
Una vetrina per i Bed and Breakfast ed i Trabocchi abruzzesi
Calcolo IMU
Confcommercio Card
Diritti Diretti ONLUS
www.infoimprese.it
Scelta ricerca